Catania: soccorso un uomo trovato riverso sul ciglio di uno spartitraffico, zona Librino




 

catania

Catania (Sicilia) – Uomo soccorso dagli operatori sanitari, è stato trovato privo di sensi adagiato in prossimità della strada in una zona di Catania.  Il signor Pietro Crisafulli si è trovato a chiamare il 112 quando dopo la rotatoria con Viale Sant’Eodoto e Viale Moncada trovava un uomo in uno stato semincosciente sdraiato sul spartitraffico, nella zona Librino.

Crisafulli spiega cosa ha visto: “Non sono riuscito a capire con esattezza cosa sia accaduto. Prontamente prestavo soccorso. In un primo momento la persona appariva semincosciente, poco collaborante. Poi non collaborava più. Data la circostanza, ho subito chiamato il 112 è l’ambulanza. Fino al momento che l’hanno messo in barella, la persona era incosciente. Nessuno del posto conosceva quest’uomo di circa 50 anni, con capelli biondi ed occhi chiari. È stato portato all’ospedale Garibaldi di Catania. Speriamo ci siano notizie positive“.




Nessuno conosce il motivo del malore dell’uomo trovato riverso per strada, se è vittima di un incidente, se si è sentito male o altro. L’uomo non è stato riconosciuto da nessuno, il signor Crisafulli continua il suo racconto: “Eppure eravamo a Librino cioè un quartiere in periferia di Catania molto popolare. Purtroppo l’ambulanza  arrivata era senza medico,  chiedevano rinforzi con medico ma non poteva venire sul posto. L’uomo respirava a mala pena. La prima sensazione che ho avuto mi sembrava l’avessero investito, non sono certo, ma può essere anche un ictus o arresto cardiaco visto che aveva la bava dalla bocca. Da quello che ho compreso l’ambulanza (della Misericordia San Leone) che non aveva un medico a bordo, si sarebbe data poi appuntamento con un medico che si faceva trovare presso viale Mario Rapisardi distante circa 4/5 km dal luogo dove è stato trovato l’uomo agonizzante”. 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login