Costi e ricavi del Festival di Sanremo: basta bufale, i conti tornano




 

di Christian Montagna




Sanremo – Mancano poche ore all’ inizio della 67 esima edizione della kermesse canora guidata per il terzo anno da Carlo Conti. Direttore artistico del Festival e conduttore storico della Rai, Conti si appresta ad entrare nel guinness dei primati Rai per gli incassi più alti.

Scelte ponderate, studiate e tattiche come quella di farsi affiancare nella conduzione dal pilastro Mediaset, Maria de Filippi, detta la Sanguinaria. Regina d’ascolti, conduttrice e leader di intere generazioni, “Queen Mary” calcherà il palco dell’Ariston dopo aver ottenuto il benestare dei suoi dirigenti. Senza cachet però.

Non c’è edizione di Sanremo che si rispetti senza le annesse polemiche. E’ necessario però che le polemiche siano supportate dai fatti concreti e reali.

Quanto costerà il Festival di Sanremo 2017 alla Rai? Dopo le onnipresenti catene architettate da chissà quale mente eccelsa, in cui si invita ad ogni forma di boicottaggio, è necessario fare un po’ di chiarezza sui costi del Festival. Stando all’ ultimo comunicato diramato da Viale Mazzini, i costi della realizzazione dovrebbero essere interamente coperti dai ricavi pubblicitari e commerciali, sponsor e vendita dei biglietti in primis.

Il totale a cui ammonta la cifra è di 23 milioni di euro e coprirebbe ampiamente tutte le spese realizzate per mettere in piedi lo spettacolo. Il Festival costerà meno di 16 milioni di euro, in linea con l’edizione 2016 che costò 15.7 milioni di euro e porterà, dunque, un ricavo di circa 7 milioni di euro. I conti tornano. Che vi piaccia o no.

Quanto costerà la conduzione? Per la sua terza ed ultima edizione, Carlo Conti ( senza utilizzare i fondi del canone Rai, come precisa la dirigenza) percepirà 650 mila euro, cento in più rispetto allo scorso anno. L’accordo economico è frutto di un contratto tra azienda e conduttore che non si limita soltanto al Festival. Nessun costo invece per la signora De Filippi che ha accettato di partecipare al Festival gratuitamente.


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login