Egitto. L’ISIS fa strage di cristiani. Magdi Cristiano Allam: “Gli eserciti islamici vogliono sottomettere l’intera umanità all’islam costi quel che costi”




 

Cairo (Egitto) – L’Egitto torna nell’incubo, quest’oggi due chiese cristiane hanno subito due efferati attentati che hanno provocato decine di morti e feriti.

Due esplosioni. Uno nella chiesa Mar Girgi di Tanta. Non si hanno ancora notizie certe sulla modalità, ancora da accertare se l’ordigno esploso nella chiesa sia stato azionato a distanza o per opera di un kamikaze. Un secondo attentato anch’esso rivendicato dall’ISIS è avvenuto nella chiesa Alessandrina di San Marco proprio quando si stava celebrando la Domenica delle Palme. A provocare questa esplosione  invece sembra sia stato un kamikaze. Il comandate delle forze di sicurezza è stato ucciso tentando di fermare l’attentatore, che si aggirava con fare sospetto sul sagrato della chiesa. Sono almeno 66 i feriti.




Magdi Cristiano Allam commenta il doppio attacco rivendicato dall’ISIS:

Buona Domenica delle Palme amici. Oggi i cristiani ricordano l’entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme, l’inizio della Settimana Santa in cui si celebrano la Passione, Morte e Risurrezione di Gesù Cristo. E oggi i terroristi islamici hanno perpetrato l’ennesima strage di cristiani in Egitto, facendo esplodere un ordigno all’interno della Chiesa di Mar Girghis a Tanta, a nord del Cairo. Sono almeno 20 i morti e una quarantina i feriti. Su una popolazione di 85 milioni di abitanti, i cristiani sono tra il 10 e il 15 per cento, ovvero tra i 9 e i 13 milioni.
I cristiani in Egitto sono i veri autoctoni, gli egizi che non si sono sottomessi all’islam quando a partire dal Settimo secolo gli eserciti islamici sottomisero con la forza all’islam le popolazioni della sponda orientale e meridionale del Mediterraneo che erano al 98% cristiani. Ora complessivamente in quell’area i cristiani sono solo il 3%. I cristiani sono scomparsi non perché hanno fatto i cattivi e si sono comportati male. Sono stati discriminati, perseguitati, sottomessi e uccisi per il semplice fatto che sono cristiani.
Il terrorismo islamico che anche oggi ha massacrato i cristiani in Egitto è la prosecuzione della violenza di Maometto e degli eserciti islamici che vogliono sottomettere l’intera umanità all’islam costi quel che costi”.


Magdi Cristiano Allam chiosa:”Ebbene o l’Occidente, il mondo cristiano e il mondo libero intervengono con tutti i mezzi necessari per difendere i cristiani che sono i più perseguitati per la loro fede, o la cristianità finirà per essere sconfitta ovunque nel mondo”.


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login