Il Film “VAXXED COVER-UP TO CATASTROPHE” arriva al Senato




 

vaxxed-definitivodi Cinzia Marchegiani

Roma – Il Sen. Bartolomeo Pepe presso la sala di Santa Maria in Aquiro del Senato ha organizzato un importante conferenza stampa durante la quale ci sarà l’anteprima europea dell’attesissimo film “Vaxxed From Cover-Up to catastrophe”. L’appuntamento di questo importante evento, il primo in Italia, è in agenda il prossimo 4 ottobre 2016.

Il film “VAXXED” è già diventato un testamento epocale, realizzato per far conoscere nel dettaglio la trama e il comportamento dei personaggi coinvolti nell’insabbiamento dei dati dello studio prodotto nel 2004 che avrebbe dimostrato il collegamento causale del vaccino MMR (in Italiano MPR, vaccino per il Morbillo, Parotide, Rosolia) all’autismo.

 Il film è stato diretto da Andrew Wakefield, prodotto da Polly Tommey, Del Bigtree e Francesca Alesse. Il documentario ha riscosso un’attenzione mediatica travolgente sia da parte di chi si è avvicinato con curiosità e desiderio di comprendere i meccanismi di questa incredibile storia, sia da chi lo considera solo un prodotto delle teorie della cospirazione.

DATI INQUIETANTI SULL’AUTISMO

I dati ufficiali sull’autismo sono sconfortanti e inquietanti. Attualmente, la prevalenza negli USA di ASD (Disturbo dello Spettro Autistico) si avvicina a 1 caso ogni 45 bambini, ben oltre l’1%. L’attenzione a questa emergenza sanitaria colpisce direttamente le famiglie che indipendentemente da quello che dicono i mainstream, vogliono andare a fondo a questo gravissimo problema, e chiedono più trasparenza e attenzione alle profilassi vaccinali e una farmacovigilanza adeguata e corretta. D’altronde l’autismo non è una malattia che si può diagnosticare con un’analisi, è un termine generico per definire un gruppo di disturbi dello sviluppo neurologico.

CONFERENZA STAMPA E  PRIMA PROIEZIONE ITALIANA DEL FILM VAXXEX AL SENATO

Questa conferenza stampa, rappresenta la prima proiezione italiana del film “Vaxxed: dall’occultamento alla catastrofe”– titolo del film tradotto in italiano – e aprirà le porte alla conoscenza di una storia piena di grandi ombre che la sanità americana avrebbe ordito e del complotto svelato dal dottor Thompson sui dati nascosti dal CDC (Center for Desease Control and Prevention) al fine di camuffare e insabbiare i dati sul contestatissimo vaccino MMR, legato all’incidenza di aumento dei casi di autismo nei bambini.

Il confronto e le domande. Durante questo incontro, aperto principalmente al mondo dell’informazione, nonché della politica e della scienza, sarà possibile, dopo l’anteprima del film, dar corpo ad un confronto rivolgendo domande dirette a Andrew Wakefield che sarà in contatto via streaming, ed anche al produttore Francesca Alesse presente in sala e che agirà anche come moderatore e  traduttore del regista.




VAXXED, FILM DOCUMENTARIO E LE TRAME DI UNA FRODE

Il documentario, è un sapiente dossier dove le interviste di medici, politici, ricercatori, ex rappresentati dell’industria farmaceutica e per ultimo, ma non per importanza, le testimonianze dei genitori dei bambini autistici danneggiati dal vaccino MMR, assieme alla documentazione emersa: file di archivio, registrazioni audio di confessioni del Dr. William Thompson (ricercatore/informatore del CDC che ha confessato che lo stesso CDC ha insabbiato e addirittura manipolato dati sensibili e determinanti del famoso studio del 2004 a cui aveva partecipato assieme al Dr. Coleen Boyle e Dr. Frank De Stefano, quest’ultimi ancora dirigenti del CDC), rendono questa pellicola una denuncia forte riguardo la frode che sarebbe stata perpetrata dai vertici della sanità mondiale che coinvolgerebbe la tutela e la salute di molti bambini.

Ma i vertici del CDC non sarebbero la prima volta che finiscono sotto i riflettori del mondo intero per scandali. Nell’anno 2014 alcuni gravi errori commessi dai laboratori del CDC statunitense in un arco temporale addirittura di soli due mesi, dimostrarono la fragilità e l’insicurezza in questi centri di biosicurezza governativi ad alti livelli, dove vengono manipolati batteri e virus letali che rappresentano ormai le nuove armi batteriologiche utilizzate come potenti armi di sterminio dell’uomo. Errori fatali condotti da scienziati che utilizzavano procedure inadeguate per disattivare le spore del Bacillus Anthracis poi spedite in laboratori a livello di biosicurezza più bassi che fortunatamente non produssero contaminazioni ambientali ma potevano mettere a repentaglio la sicurezza mondiale, che assieme all’incidente in laboratorio di influenza oltre la scoperta dei flaconi etichettati come il vaiolo in un ripostiglio al campus NIH non autorizzato, hanno messo a nudo come tutto il sistema dei controlli, allarme sicurezza, disattivazione e controlli su materiale letale e verifica prima delle spedizioni doveva subire grandi rivoluzioni interne. 

Il film VAXXED vuole arrivare alla pancia delle persone, anche di coloro che non conoscono nulla dei danni da vaccino, di coloro che si affidano ciecamente ai medici che non informano seriamente con trasparenza cosa siano le profilassi vaccinali.

Fondamentalmente Vaxxed ha la pretesa di togliere la maschera alla frode perpetrata alla verità scientifica e rimane un documento che svela cosa è accaduto nel lontano 2004, e mostrerà come i documenti furono nascosti al pubblico, prove delle lesioni cerebrali causate dai vaccini scoperte ai CDC e dalla Merk.

Vaxxed, un film che farà molto discutere ma anche riflettere.

 

ACCREDITO PER PARTECIPARE ALL’EVENTO ESCLUSIVO AL SENATO

Per partecipare all’evento al Senato come pubblico è necessario registrarsi (qui).


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login