Il Jazz Italiano per Amatrice: al via la maratona di solidarietà




 

Terremoto PROTEZIONE CIVILE

Domenica 4 Settembre avrà inizio la maratona italiana che vedrà esibirsi tutti i jazzisti italiani per i luoghi colpiti dal sisma. La manifestazione che da due anni porta il jazz a L’Aquila con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e realizzato da Associazione I-Jazz, unitamente a MIDJ Musicisti italiani di Jazz e Casa del Jazz di Roma, per quest’anno, cambia luogo e nome. E’ il Jazz italiano per Amatrice infatti che andrà in scena tra pochi giorni.




Cento concerti nelle principali città italiane, Torino, Milano, Napoli, Novara, Parma, Catania, Courmayeur, Pisa, Cantalupi in Sabina, Barga, Empoli, Fano, Lecce, Nuoro, Santa Anna Arresi, Lampedusa, Roma  ed altre ancora.

Numerosi sono i musicisti coinvolti nell’ evento e si esibiranno tutti a titolo gratuito. Il pubblico potrà contribuire alla raccolta fondi per la ricostruzione del Cinema Teatro Comunale “Giuseppe Garibaldi” di Amatrice, luogo simbolo della cultura.

L’intervista. A Napoli, dalle ore 10 alle ore 16, con la partecipazione del Comune di Napoli (assessorato alla Cultura) che ha gentilmente concesso gli spazi attrezzati del Maschio Angioino, parteciperanno circa 40 jazzisti campani.

Raggiunto dal nostro quotidiano, il pianista jazz Gino Giovannelli ha così commentato la sua partecipazione all’evento.

“ Ho accettato con molto piacere l’invito alla manifestazione perché credo che non possa rimanere inerme dinanzi ad una tragedia di tale portata. La musica è il veicolo più semplice per raggiungere il pubblico e noi artisti abbiamo il dovere di sensibilizzare chi verrà ad ascoltarci.“

(Foto dal web)


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login