La “Superluna”, un evento spaziale da non perdere




 

di R. M. 

superluna-241

Uno tra gli spettacoli più rari degli ultimi sessant’anni, illuminerà i cieli notturni del 14 Novembre. Lunedì, infatti, assisteremo alla “SuperLuna”. A differenza delle altre, questa particolare luna piena deterrá un record, sarà la più luminosa degli ultimi sessant’anni. Il termine “SuperLuna” da qualche anno a questa parte, indica il fenomeno astrale che mette in relazione la luna piena e il suo passaggio alla minima distanza dalla terra.




Ma perché avviene questo evento? Il nostro satellite, compie un orbita ellittica per circumnavigare il nostro pianeta, dunque la distanza tra noi e la luna tende a variare col tempo. Per assistere ad una “SuperLuna” ancora più grande e luminosa, dovremo aspettare il 2034. Quest’evento tende a ripetersi anche più volte in un anno.

Ne sono un esempio le tre “SuperLune” di quest’anno. Secondo la Nasa, quella di Lunedì sarà più grande del 14% e più luminosa del 30% delle precedenti. I due fenomeni, che caratterizzano questo evento, però, non saranno contemporanei. Infatti la luna sarà piena alle 14:54, invece, toccherà il suo punto di perigeo alle 12:24.
Lo spettacolo, sarà visibile ad occhio nudo.

Non resta che prepararsi a gustare questo meraviglioso spettacolo della natura.

( Foto dal web)


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login