LIGUE 1, parte nel segno del “ricordo”: senza sponsor e un grande cuore




 

di Raffaele Menniti

Nizza (Francia) – Il 14 Agosto, è iniziato il campionato Francese. Nella seconda partita della prima giornata si sono affrontate Nizza e Stade Rennais. Il calcio questa volta c’entra poco. La partita conclusasi 1-0 per i padroni di casa  ha regalato uno spettacolo diverso dal solito. Infatti, calciatori, tifosi, direttori di gara e dirigenti hanno voluto ricordare, dopo un mese  esatto dall’attentato sulla Promenade des Anglais (14 Luglio), le vittime dell’attacco. Il tradizionale rossonero del Nizza è stato messo da parte per lasciar spazio ad un più classico, ma significativo bianco. Sulla maglia però non c’era nessuno sponsor. Un cuore composto con i nomi delle 85 vittime dell’attentato, riempiva le maglie di ricordo, amore, passione e dolore. All’ 85° è stato proiettato sul maxi-schermo dell’Allianz Riviera, casa dell’OGC Nice un video tributo ai morti e ad inizio gara è stato osservato un rigoroso minuto di silenzio.




La giornata verrà ricordata come la “Giornata Bianca”, infatti oltre ai calciatori anche i supporters della squadra hanno indossato una maglia bianca sotto suggerimento del mister della squadra nizzarda. Non solo i padroni di casa hann0 indossato una maglia ricordo. Anche gli ospiti, infatti,  hanno voluto rendere omaggio alle persone morte. Sul sito della società si legge infatti” Avversari sportivi, ma fratelli nel dolore. Grazie allo Stade Rennais per il suo bel gesto“.  Le maglie sono poi state messe i vendita e il ricavato è stato devoluto all’associazione dei parenti delle vittime. Un gesto significativo che a distanza di un mese dall’attacco ha voluto rendere omaggio alle vittime, uccise dal terrore, dalla paura e da chi vuole opprimere la nostra Libertà!!


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login