NEWS. Il potente uragano Mattew non si placa. Evacuate le coste della Florida e Carolina del sud




 

Uragano Mattew

di Cinzia Marchegiani

USA – La potenza dell’uragano Matthew non si placa. Dopo essersi abbattuto sui Caraibi e seminato morte con 16 decessi e distruzione, la più colpita la bellissima Haiti  con allagamenti, fiumi di fango che ha messo fuori uso il ponte cruciale della penisola sud-occidentale e lasciato 10.000 persone in rifugi in cerca di riparo, ora Mattew si sta dirigendo verso la costa della Florida. I funzionari di Haiti hanno informao che il bilancio delle vittime è salito a 10 e il numero ed è destinato ad aumentare ulteriormente. La tempesta ha colpito anche parti della Giamaica, della Repubblica Dominicana e Cuba.

Mattew ora è atteso in Florida. Giovedì e venerdì giorni cruciali.

A causa dell’impatto previsto dell’uragano Matthew sul South Florida, le scuole, le università e tutti gli eventi a partire da ieri pomeriggio sono state chiusi e sospesi tutti gli eventi pubblici, mostre, concreti etc. e il 6 e il 7 Ottobre. Diramato il sistema di allerta, vieta di circolare e preparsi all’eventuale uragano che potrebbe abbattersi con violenza poichè Mattew sembrerebbe marciare  verso la costa della Florida causando evacuazioni di massa.

La forza di Mattew oscillerà mentre si avvicina alla costa degli Stati Uniti … rimarrà un uragano potente e pericoloso, con minacce da inondazioni tempesta e vento forte“, ha detto AccuWeather esperto uragano Dan Kottlowski.




Per questo motivo centinaia di migliaia di persone sono state fatte evacuare dalle zone costiere della Florida e Carolina del Sud. 

AccuWeather ha speigato nel dettaglio cheAnche se l’occhio dell’uragano Matteo resta solo in mare aperto, le raffiche a forza di uragano si possono verificare lungo la costa atlantica con tempesta e inondazioni“.

Le contee Miami-Dade e Monroe  sono sotto un avviso di tempesta tropicale. Le contee di Broward e Palm Beach sono sotto un allarme uragano, il che significa che le condizioni meteorologiche sono attesi a peggiorare entro le prossime 24 ore, con la più grave a nord del tempo previsto di Miami-Dade.

miami-hurricane

Cliccare x ingrandire

Nelle città si corre a mettere al riparo i vetri delle abitazioni e dei grattacieli con pannelli di legno, e tutta la popolazione è invitata a verficare i kit di sopravvivenza, acqua, cibo, batterie, generatori, carburatori nelle auto, radio di emergenza, mangime animali. Il sistema allerta ha spiegato che i cittadini avevano un giorno di tempo per ultimare i preparativi sul lavoro e in casa e assicurarsi di avere tutte le forniture necessarie per superare la tempesta. Per l’evento anche le autostrade sono state sospesi i pedaggi per facilitare l’evacuazione del traffico. In Florida si possono incontrare targhe che sfidano la potenza degli uragani, la stagione di queste violente e potenti turbolenze inizia il 1 ° giugno e termina il 30 novembre. Per questo esistono siti ufficiali dove vengono spiegati nel dettaglio come prendersi cura della propria sicurezza prima del tempo e fare scorta di rifornimenti vitali.

 

 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login