Posillipo, sigilli al lido Ideal. Il Comune firma la chiusura




 

Napoli – Brutte notizie per i bagnanti che quotidianamente affollano le spiagge di Posillipo, la collina più panoramica di Napoli. Dopo che lo scorso aprile la Capitaneria di Porto aveva eseguito un provvedimento di sequestro, il Comune lo scorso 1 Agosto, ha intimato allo stabilimento balneare di chiudere.




Il motivo? Abuso edilizio. A firmare il provvedimento è stata Egeria Natilli, la responsabile dello Sportello Unico per le Attività Produttive di Palazzo San Giacomo. Nella nota trasmessa dal Servizio Antiabusivismo e Condono Edilizio, si evidenzia l’assoluta carenza di titoli edilizi per lo stabilimento in parola e si dispone il “divieto di prosecuzione di attività“.

Non appena sarà notificato, il lido chiuderà del tutto. Dall’ amministrazione della famosa struttura balneare, il legale Luca Tozzi che segue la vicenda per conto dell’amministratrice della società Ideal, ha fatto sapere che presenterà “subito una richiesta di sospensiva al tribunale amministrativo regionale“.

Ad esporsi sulla vicenda anche il consigliere regionale dei Verdi  Francesco Emilio Borrelli ed i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini secondo i quali:

“E’ inaccettabile che, nonostante la pubblicazione all’albo pretorio della disposizione, il lido continui a restare aperto e a essere frequentato da centinaia di persone. Chiediamo alla polizia municipale e agli uffici interessati di rendere immediatamente operativa la disposizione del Suap per ristabilire la legalità, anche per tutelare gli interessi degli altri imprenditori che hanno rispettato e rispettano le leggi e i regolamenti per poter tenere aperte le loro attività“.

(Foto dal web)

 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login