A San Valentino, mostra il tuo profilo WhatsApp al partner




 

di Christian Montagna

San Valentino è alle porte: come fosse l’ultimo giorno dell’anno si tirano le somme e l’ansia si taglia a fette. Chi cerca a tutti i costi di trovare un partner, chi lo ha ma non lo vuole più e non sa come lasciarlo, chi invece è felice ed è alla ricerca disperata di un regalo speciale.




Una specie di prova del nove, insomma,  che ti permette di capire quanto fino a questo giorno hai costruito “sentimentalmente parlando”.

Ma cosa si è davvero disposti a fare per amore? Il sondaggio condotto da Groupon ha mostrato realtà poco confortanti: per conquistare la donna o l’uomo dei suoi sogni una persona su due è disposta a mettere da parte gli amici, a mettere zizzania nella coppia e a screditare senza pietà i pretendenti.

Con i tradimenti che crescono alla pari dei dati della disoccupazione, tutto diventa un mistero, un po’ come quelli della fede per intenderci. Ma l’importante è apparire felici e allegri! Alla faccia di chi continuerà a postare foto da solo.

Nell’ era dell’amore vissuto sui social, perciò, tutto fa brodo: imperdibile, ad esempio, è l’occasione di mostrare quella foto, rigorosamente modificata e possibilmente risalente agli anni della beata gioventù, in cui, tutto era idilliaco e bello.

Intanto, si prenota il ristorante all’ultimo grido, si organizza la cena romantica in riva al mare, si comprano candele, viaggi, fiori, cuori, baci, colazioni da recapitare a casa, si scrivono o meglio si copiano dal web dichiarazioni d’amore e promesse. Una caccia all’ultima novità, insomma. Tutti diventano poeti, studiosi di Shakespeare e follower di Federico Moccia.

Ma attenzione che il divorzista è sempre dietro l’angolo ed è pronto a tendere gli agguati. Ad esempio, se quest’anno invece delle tradizionali usanze si mostrasse l’account di WhatsApp al proprio partner?


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login