SPORT/ Milan-Inter 2-2: Il derby più bello degli ultimi 4 anni




 

milan

di Raffaele Menniti

“Die Hard”. Queste due parole sintetizzano la gara dell’Inter, che al 90’ di un derby combattutissimo si aggiudica il pareggio con il goal di Perisic.

Il derby più bello degli ultimi 4 anni. Alla doppietta di Suso rispondono Candreva e Perisic. Icardi è totalmente assente dal gioco. Peggiore in campo. Se sul campo si è dato spettacolo, sugli spalti le coreografie hanno fatto brillare gli occhi degli appassionati. Curva Nord e curva Sud si sono sfidate a colpi di striscioni, bandiere e coreografie mozzafiato. L’Inter ha omaggiato la sua squadra con la scritta “I Pussee bej”. Il Milan, invece ha reso omaggio a Silvio Berlusconi, rappresentandolo in mezzo a tutti i trofei vinti dal club durante la sua epoca. Questo è il calcio che amiamo!

INTERInter. La prima inter di Pioli, figura bene nella stracittadina Milanese. La squadra ha lottato su ogni pallone senza arrendersi mai, battagliandosi con i cugini rossoneri fino all’ultimo secondo. Nei neroazzurri il vero top player si è rivelato Pioli, che in una settimana ha dato identità alla squadra, li ha resi parte di un unico gruppo. Ne è esempio il momento precedente all’ingresso in campo delle squadre per la ripresa. Pioli ha chiamato a sé tutta la squadra motivandola, caricandola per il secondo tempo, come un vero leader sa fare. De Boer, invece non l’ha mai fatto. Nonostante l’Inter sia parsa una squadra lunga e spaccata a centrocampo, ha concesso pochissimo al Milan che è andato vicinissimo alla vittoria, solamente grazie a Suso, autore di due super goal.




milanMilan. “Meritavamo di vincere, ma l’Inter non meritava di perdere”. Se nella fisica esistono paradossi come quello dei gemelli, ora nel calcio avremo il “Paradosso di Montella”.
Queste sono state le dichiarazioni del mister a fine gara. Davvero molto contraddittorie, ma proviamo a dare un senso. Il Milan meritava di vincere? È difficile dirlo. Sia il Milan che l’Inter, hanno dato spettacolo. Se analizziamo però le statistiche, beh la storia cambia.
1) Possesso palla a favore dell’Inter: 58% contro il 42 del Milan.
2) Tiri: 14 Inter. 8 Milan (5 a 5 nello specchio; 9 a 4 quelli fuori bersaglio)
3) Corner: 8 Inter. 1 Milan.

Riproponiamo la domanda: “Il Milan meritava la vittoria?”

No!

Ai rossoneri, però, resta la consapevolezza di poter lottare ai piani alti della classifica, e di avere un top player in ogni reparto. Panchina compresa.

L’Inter non meritava di perdere? Questa, forse è corretta come affermazione. Sia per le statistiche, sia perché in pochissimo tempo, Pioli è riuscito a plasmare, anche se in parte una squadra a tutti gli effetti.

Il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio. E così è stato. Hanno meritato entrambe le squadre. A vincere, però è stato lo spettacolo puro, meraviglioso, eccezionale, fantastico del derby di Milano.

Tabellino: 42’ Suso (Ass. Bonaventura); 53’ Candreva (Ass. Perisic); 58’ Suso (Ass. Bacca); 90’ Perisic (Ass. Murillo)

 

Fonte Immagini ” I ❤ Internazionale Milano 1908″


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login