Terremoto. Panico a Roma. Campidoglio convoca task-force. Metro chiuse, attivo servizio navetta




 




Roma – Panico anche a Roma. Il terremoto ha colpito anche la capitale, dopo le scosse di terremoto che questa mattina hanno colpito il Centro Italia, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha convocato d’urgenza una riunione del Centro Operativo Comunale (COC). Disposte anche le indagini speditive per la verifica delle condizioni degli edifici pubblici e delle scuole. Le pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale stanno effettuando verifiche sul territorio comunale.

METRO CHIUSE PER PRECAUZIONE. Dalle 11,20 per consentire le opportune verifiche tecniche è stato sospeso il servizio sull’intera tratta delle linea della metropolitana A, B e B1. È stato immediatamente attivato un servizio bus navetta.

A Roma alcune scuole sono state evacuate. Il terremoto ha cominciato a far tremare la terra in tutto il Centro Italia, dalle 10:25 tre forti scosse, oltre ad una serie di piccoli sismi di assestamento. Il primo forte terremoto ha avuto una magnitudo di 5.1; alle 11:14 la seconda forte scossa di magnitudo 5.4 e dopo cinque minuti il terzo terremoto di 5.3. La terra ha tremato anche a Firenze e Roma ma l’epicentro di tutti i sismi è stato localizzato tra L’Aquila e Rieti, nelle zone già colpite dai terremoti.


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login