Ustica, caso Ciancarella. “Cittadini in Divisa” su Radio Radicale, primo round tra il Senatore Giovanardi e l’ex capitano dell’aeronautica




 

USTICA

di Cinzia Marchegiani

USTICA – Il prossimo 5 dicembre 2016, alle ore 23.30 la rubrica “Cittadini in divisa” in onda sulle frequenze di Radio Radicale affronterà il caso Mario Ciancarella legato al caso Ustica.




IL FATTO. Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha dato mandato agli uffici di procedere al reintegro del capitano Mario Ciancarella. A darne notizia sono stati il vicepresidente della Commissione Antimafia, Claudio Fava, il deputato Pd, Davide Mattiello, delle Commissioni Giustizia e Antimafia. “Sono molto soddisfatto, ma l’impegno dei miei ultimi 33 anni non finisce qui. Mi attendo – ha detto Ciancarella all’ANSA – altrettante risposte di verità e giustizia per le morti Marcucci, Dettori e Scieri, visto che la mia radiazione,  falsa, serviva a screditare un testimone scomodo.

La rubrica radiofonica a cura di Luca Marco Comellini “Cittadini in Divisa” su Radio Radicale ha lanciato il confronto serrato tra il Sig. Mario Ciancarella e il  senatore Carlo Giovanardi, in merito alla firma falsa Pertini e i fatti di Ustica. Una vera anticipazione di fatti storici ancora pieni di ombre che sarà approfondita in una seconda puntata il prossimo lunedì 5 dicembre 2016. 

Anticipazione su Radio Radicale, scontro tra il Senatore Giovanardi e l’ex capitano dell’aeronautica Mario Cincarella

Nella strage di Ustica c’è una vita da riabilitare, quella del Capitano Mario Ciancarella che al momento della strage di Ustica era capitano pilota dell’Aeronautica militare. Nel 1983 fu radiato con un decreto che portava la firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini. Quella firma fu dimostrato dal tribunale di Firenze il 2 agosto 2016 essere falsa.


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login