“Vaccini, danno erariale e salute”. Il Senatore Pepe censurato ancora




 

VACCINI

Roma – La Conferenza stampa “VACCINI : Danno Erariale e Salute” organizzata dal Sen. Bartolomeo Pepe, annunciata anche dal Codacons, in agenda oggi, 27 ottobre 2016 alle ore 11:00 presso la “Sala Caduti di Nassirya” presso Senato della Repubblica PALAZZO MADAMA è stata annullata. 

L’INTERVENTO DEI RELATORI
Senatore Bartolomeo Pepe “L’ informazione per una scelta consapevole”
Dott. Livio Giuliani ” La necessità del confronto scientifico”
Dott. Andrew Wakefield “La necessità del vaccino a singola dose “
Avv. Andrea Saldutti “La proroga negli affidamenti nella sanità e il danno erariale”
Avv. Roberto Ionta “Vaccini Esavalenti: Sentenze del Tribunale del lavoro e conseguenze”
Dott. Marco Ramadori “Le azioni del CODACONS a tutela del diritto alla salute”
Dott. Marco Ertman “Dal danno erariale alla fabbrica di imposte”

EVENTO ANNULLATO….E DUE?

Ma ecco che a pochi minuti della Conferenza Stampa arriva l’annuncio dalla segreteria del Sen. Bartolomeo Pepe in merito all’annullamento dell’evento:




“Oggi non si terrà in Senato una conferenza stampa intitolata ‘114 Milioni di danni da vaccini esavalenti’ annunciata dal Senatore Bartolomeo Pepe e dal CODACONS per oggi alle 11:00, nella quale il Senatore avrebbe annunciato una sua denuncia avverso il Ministro della Salute per danno erariale (causato dalla indisponibilità in Italia di dosi vaccinali relative ai soli vaccini obbligatori per legge) ed alla quale avrebbe dovuto partecipare anche il dott. Wakefield autore del discusso documentario VAXXED, che non è stata autorizzata dagli uffici del Senato, a meno di un ora dalla conferenza che avevo annunciato oltre una settimana fa gli uffici non ci hanno concesso l’uso della sala stampa. E’ un fatto grave”.

Il Senatore Pepe spiega: “La nostra denuncia Politica, Civile e Penale, che presentiamo oggi alla Corte dei Conti, nonchè qualche precisazione che doveva essere fornita nella Conferenza Stampa che purtroppo è stata annullata ne daremo comunque comunicazione in piazza Madama, davanti al palazzo del Senato!


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login