Veronica Maya e Pippo Pelo: un duo perfetto alle finali di “CometinCanto”




 

14689172_10209550165025478_1686616603_o

di Christian Montagna

Napoli –  Si è conclusa da poco “CometinCanto”,  la manifestazione canora alla Città della Scienza di Napoli con un grande successo. Organizzata da “Promoidea” di Erika Bowinkel e Carla Manna Pinzero e battezzata magistralmente dalla show girl e conduttrice Veronica Maya e dal conduttore radiofonico  Pippo Pelo, la prima edizione ha entusiasmato il pubblico e non solo.

I venticinque artisti selezionati da un’attenta giuria nel corso dell’anno, hanno affrontato le fasi finali nella splendida sala Newton della ormai rinata Città della Scienza, tristemente nota alle cronache.

Ospiti della serata, la giovane cantante Simona Barbui in arte Symo che ha presentato il suo brano “Prototipo” e il musicista e arrangiatore Alessandro Di Lascia.




La giuria. La giuria di esperti che ha decretato i cinque vincitori del Festival “CometinCanto”, uno per ogni categoria  ( giovanissimi, band, giovani, inediti e adulti) è stata impegnata in una lunga fase di valutazione nel corso delle due serate. Illustri i nomi che l’hanno composta nelle due serate, a partire dalla giornalista e conduttrice Rai Marzia Roncacci, il musicista e docente di Alta Formazione Artistica e Musicale Francesco Scala, il cantautore Enrico Giaretta e il cantautore e musicista Eugenio Bennato.

A presiedere la tribuna stampa, il giornalista sportivo Amedeo Goria.

Un duo vincente. Encomiabile la prestazione di Veronica Maya e Pippo Pelo che in un vortice di energia e simpatia hanno coinvolto pubblico ed ospiti in un vero e proprio spettacolo. Tempi giusti, ritmo incalzante e momenti di ilarità grazie all’ irriverenza, bonaria, del radiofonico Pippo Pelo. Un duo, insomma, collaudato e vincente.

I vincitori.  A portare a casa il premio della prima edizione di “CometinCanto” sono stati Aris e Federica D’Errico ( ex aequo categoria giovanissimi), i “Minions” ( categoria band), Sabrina Spiniello ( categoria giovani), Francesco Radatti ( categoria inediti) e Guia Coppola ( categoria adulti).


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login