Allerta Bruxelles, uomo attacca due soldati con coltello. Centro crisi: “È attentato terroristico, monitoraggio in corso”




 

di Cinzia Marchegiani

Bruxelles – È stato ucciso l’uomo che ha attaccato e poi ferito al grido di Allah Akhbar due militari nel centro di Bruxelles la notte del 25 agosto 2017. L’attacco sarebbe avvenuto a Boulvard Emile-Jacqmain, vicino alla Grande Place.




La Gestione Crisis Center Belgium ha diramato un comunicato affermando che questo è considerato un atto terroristico. L’indagine è nelle mani della Procura Federale.

Dopo l’incidente nel centro di Bruxelles avvenuto la sera del Venerdì, 25 agosto 2017, è stata organizzata una riunione di coordinamento tenutasi presso il Centro di Crisi Terrorismo, che poco dopo ha diramato le decisioni prese:

Durante l’attacco terroristico, due soldati sono rimasti feriti. L’autore è stato neutralizzato dai militari ed è morto per le ferite riportate.

Sulla base di questi elementi, OCAM valuta il livello di minaccia. La minaccia è al livello 3 per diversi mesi. Questo significa che la minaccia è grave e preso come tale da tutte le autorità e servizi di sicurezza.

Il Crisis Center Belgium ha affrontato con i suoi partner le misure di sicurezza. L’OCAM e i servizi di sicurezza stanno monitorando la situazione in modo continuo. Ove ciò sia necessario, le misure di sicurezza saranno adattate immediatamente.

Rimane altissima l’allerta terrorismo.

 

 

Foto dal Web


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login