Cesena. Addio commosso al Capitano Gabriele Orlandi, il top gun dell’Eurofighter





 

 

di Cinzia Marchegiani

Cesena (Emilia-Romagna) – Al Duomo della sua città natale lo scorso 28 settembre è stato dato l’ultimo saluto al Capitano Gabriele Orlandi, il top gun classe 1981, Display Pilot del velivolo Eurofighter 2000 per la stagione 2017.

Il Capitano Orlandi è deceduto sotto gli occhi di tante persone mentre eseguiva a Terracina un programma di volo all’AirShow pilotando un velivolo Eurofighter del Reparto Sperimentale di Volo dell’Aeronautica.  Ancora sconosciute le cause dell’incidente. L’Eurofighter è schiantato nel mare ma il capitano non si è espulso dall’abitacolo del velivolo.

ADDIO COMMOSSO AL TOP GUN ITALIANO

Funerale commosso per il capitano Orlandi che è entrato nel cuore di molti italiani, il suo incidente sul mare ha sconvolto tantissime persone che hanno voluto lasciare messaggi sui social network dell’Aeronautica Militare facendo arrivare l’affetto e sentimento di vicinanza e cordoglio all’Istituzione ma, soprattutto, alla famiglia di Gabriele, agli amici ed ai suoi colleghi di Reparto e di  Corso.

IL CAPITANO ORLANDI, UNA CARRIERA IMPECCABILE.




Il Capitano Orlandi nel 2002 entrò in Accademia Aeronautica con il corso “Centauro 5°” e nel 2007 conseguì il brevetto di pilota militare presso la scuola di volo di Moose Jaw in Canada.

Assegnato al 36° Stormo di Gioia del Colle (BA) su velivolo Eurofighter, nel 2013 venne selezionato per diventare Pilota Collaudatore e Sperimentatore del Reparto Sperimentale Volo e quindi inviato presso la US Navy Test Pilot School di Pax River nel Maryland (USA).

Impegnato nei programmi di sviluppo e di aggiornamento dell’Eurofighter, ricopriva l’incarico di  capo sezione pianificazione e flight dispatcher al Centro Sperimentale di Volo di Pratica di Mare di Roma.

Aveva al suo attivo circa 1.500 ore di volo volate su più di 20 tipi di aeromobili diversi.

L’inchiesta. L’Aeronautica Militare ha attivato le procedure per accertare le cause dell’incidente.

Il Ministro della Difesa, Senatrice Roberta Pinotti ed il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano si uniscono al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli nell’esprimere vicinanza e cordoglio alla famiglia ed alle persone più care e vicine al giovane pilota.

 

Addio Capitano Orlandi, così ti saluta la nostra Aeronautica Militare:…e sii con noi, come noi siamo con te, per sempre. Ciao Gabriele!”

 

Potete continuare a seguire FreedomPress su Facebook cliccando QUI e mettendo Mi Piace


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login