Italia colpita da violenta ondata di maltempo. Il bollettino delle Regioni colpite: “6 morti e molti danni”





 

di Ci. Ma.

Molte Regioni d’Italia sono state investite da una violenta ondata di maltempo che si è abbattuta su tutta la penisola nel fine settimana provocando numerosi danni e purtroppo seminando anche la morte.

I Vigili del Fuoco impegnati nelle operazioni d’intervento nelle zone colpite dal nubifragio scattano il bollettino dei danni  e degli interventi in merito alle diverse regioni su cui il nubifragio è stato violento.

Toscana
Sono proseguite per tutta la giornata le operazioni d’intervento connesse all’ondata di maltempo che a partire dalla serata del 9 settembre ha interessato la regione con particolare insistenza nelle province di Pisa e Livorno. A Livorno le eccezionali precipitazioni atmosferiche, hanno causato l’esondazione del Rio Ardenza e del torrente Rio Maggiore. Allagate alcune aree depresse nei pressi dello Stadio di Calcio in Via Nazzaro Sauro. Quattro persone sono state individuate e successivamente recuperate prive di vita in  un locale situato al di sotto del piano stradale. Il corpo di un’altra persona è stato recuperato in Via della Fontanella e un’altro in Via Sant ‘Alò.

La Firenze Pisa Livorno è rimasta chiusa al traffico per diverse ore a seguito di un allagamento di un sottopasso. Interruzioni sono state registrate anche sulla linea ferroviaria Pisa – Livorno. Nel Comune di Rosignano circa 25 persone si sono state allontanate dalle proprie abitazioni a causa di allagamenti. Numerose utenze elettriche sono rimaste bloccate per diverse ore . Chiusa al traffico anche la linea ferroviaria tirrenica. Nella serata riaperto un solo binario. Il dispositivo di soccorso V.F. provinciale è stato raddoppiato e sono stati fatti affluire rinforzi dai Comandi Siena, Lucca, Arezzo e Grosseto. Inoltre è stato disposto un ulteriore potenziamento con due Sezioni Operative VV.FF. provenienti dalla Direzione Emilia Romagna e una dalle Marche. Per ottimizzare le operazioni di soccorso sul territorio sono stati dislocati cinque automezzi UCL (LI-FI-GR) . Nelle ultime 24 ore sono stati espletati oltre 120 interventi e rimangono in coda circa 250. Su posto sono stati inviati anche gli elicotteri dei Reparti Volo di Roma e Arezzo. Questa mattina operano sul territorio circa 90 unità VF. In provincia di Pisa, una forte tromba d’aria ha provocato la caduta di alberi, che hanno coinvolto in più punti la via Aurelia, danneggiati anche numerosi stabilimenti balneari.




Liguria
La perturbazione meteo ha interessato parzialmente le province di Genova e Savona.
Personale VV.FF è stato impegnato per gran parte della mattinata per interventi di allagamenti, alberi abbattuti, cartelloni divelti, ecc. Sono stati espletati complessivamente oltre 50 interventi soprattutto in provincia di Genova, (Rapallo). La regione Liguria nel primo pomeriggio, ha diramato il fine allerta meteo. Nel corso della giornata l’ondata di maltempo, si è spostata nelle zone centrali della costa tirrenica.

Lazio
In provincia di Roma, le piogge hanno causato allagamenti generalizzati in varie zone del territorio. In particolare nelle aree cittadine Centro storico, Anagnina, Farnesina, Palmarola e Eur. Interventi VV.FF. sono stati effettuati anche a Torvaianica, Ciampino, Marino, Albano, Pomezia e Ardea dove sono state soccorse due persone bloccate nella propria abitazione allagata. Complessivamente sono stati espletati oltre 226 interventi e ne rimangono in coda circa 54. In provincia di Latina interventi V.F. sono stati effettuati nei Comuni di Aprilia, Cisterna, Cori e Terracina. Complessivamente sono stati espletati oltre 56 interventi e ne rimangono in coda circa 4. In provincia di Viterbo interventi VV.FF. per forte vento, nei Comuni di Tuscania, Tarquinia e Viterbo. Espletati oltre 13 interventi, nessuno in coda. In provincia di Frosinone sono 35 gli interventi fatti e nessuno in coda. A Rieti, sono stati effettuati 33 attività di soccorso. I Comandi provinciali VV.FF. di Roma e Latina, hanno potenziato il dispositivo di soccorso con il richiamo in servizio di personale di turno libero .

Campania
Nella serata la forte ondata di maltempo, caratterizzata da forte vento e pioggia, ha interessato la regione. Da segnalare che la tratta ferroviaria AV-NA, appena ristrutturata, rimane chiusa per materiale franoso confluito sui binari nel comune di Montoro. In provincia di Caserta nei Comuni di Mondragone, Aversa, San Lucio e Castel Volturno i VV.F. hanno effettuato dalla serata circa 90 interventi e rimangono circa 130 da effettuare. Il dispositivo ordinario è stato potenziato con il richiamo di 8 unità. Non si segnalano danni a persone.

Veneto
Nella notte i Vigili del Fuoco sono stati impegnati per circa 20 interventi connessi alle precipitazioni che hanno causato allagamenti nel comune di Bibione. Non sono segnalate criticità.

Friuli Venezia Giulia
Nella notte un’ondata di maltempo ha colpito la provincia e principalmente il comune di Lignano Sabbiadoro. I Vigili del Fuoco hanno effettuato circa 45 interventi e altrettanti sono da evadere. Attualmente continua a piovere ma non sono registrate particolari criticità.


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login