Napoli, decesso del 46 enne di Fuorigrotta. L’Asl smentisce: “non si tratta di meningite”





 

Napoli – L’ Asl Napoli 1 Centro ha smentito la notizia inerente al 46 enne di Fuorigrotta morto per una sospetta meningite. In una nota si legge che: ” L’ Asl Napoli 1 Centro, dopo aver svolto accertamenti presso il medico curante che ha certificato la morte del paziente per fibrillazione ventricolare in soggetto già cardiopatico, nonché presso il 118 che ha certificato il decesso, comunica che l’accadimento del 29/12/2016 alle 21 non può essere collegato a decesso per malattia infettiva da meningococco“.

La vicenda. Dopo la morte del piccolo di ventidue mesi di Lucca, un altro caso sospetto è stato segnalato anche a Napoli dove un uomo soccorso dal 118 presso la propria abitazione a Fuorigrotta in via Giulio Cesare 7 è morto prima del ricovero.

Nei giorni scorsi, il 46 enne napoletano a seguito di una febbre alta, aveva assunto i farmaci utili a debellarla.  Ieri sera, però, la febbre è tornata altissima ed è stata chiamata l’ambulanza, ma, non c’è stato nulla da fare. L’autopsia e gli esami di laboratorio si sono svolti oggi al Policlinico dove è stata condotta la salma dell’uomo. La moglie è stata ricoverata al San Paolo per un malore.
 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login