Home Salute Come utilizzare al meglio le mascherine e altre precauzioni da prendere

Come utilizzare al meglio le mascherine e altre precauzioni da prendere

0
mascherine

In questi ultimi mesi di lockdown a causa dell’emergenza dovuta al covid 19 abbiamo cominciato a prendere confidenza e ad utilizzare, quando raramente potevamo uscire, un nuovo strumento protettivo che ancora continuiamo ad utilizzare e useremo quasi sicuramente ancora per molto tempo: stiamo parlando chiaramente delle mascherine protettive.

Come abbiamo visto e sentito in questi mesi si è parlato tanto di questo prodotto e molte aziende, anche per far fronte alla crisi economica dovuta al corona virus, hanno deciso di diversificare la loro produzione e hanno cominciato a produrre, come ad esempio ha fatto l’azienda Gonfiabili-Pubblicitari di Torino, mascherine, visiere protettive, sistemi di sanificazione e altri prodotti legati all’emergenza.

Prima di acquistare ed utilizzare una mascherina, sarebbe sempre meglio sapere prima come va utilizzata in modo da evitare di indossarla e utilizzarla in modo sbagliato in quanto potrebbe non servire a niente e rivelarsi addirittura dannosa.

Prima di indossarla è sempre bene lavarsi bene le mani con il sapone e applicare sulle mani stesse uno spray disinfettante o dell’amuchina; dopo essersi lavati le mani e averle disinfettate si può procedere ad indossare la mascherina che va scelta sulla base dell’utilizzo e del contesto in cui viene utilizzata. Per determinati contesti sono infatti più adeguate alcune tipologie di mascherine, per altri contesti invece lo sono di più altre tipologie: soprattutto in contesti lavorativi le più indicate sono i modelli FFP2 e FFP3.

Anche se le mani sono state lavate e disinfettate ed è stata indossata la mascherina più adeguata al contesto in cui ci si trova, bisogna sempre e comunque rispettare altre precauzioni per preservare sé stessi e gli altri dalla diffusione del virus:

  • Non toccare mai naso, occhi e bocca con mani non lavate o non disinfettate
  • Quando si tossisce o si starnutisce bisogna sempre coprire il naso o la bocca con un fazzoletto
  • Evitare contatti ravvicinati con altre persone
  • Non stringere la mano ad altre persone e neanche abbracciarle
  • Mantenere una distanza indicativa di 1,5 metri da altre persone
  • Utilizzare visiere protettive in ambienti di lavoro in cui si è a contatto con pazienti e clienti

Risulta quindi molto importante, oltre ad indossare la mascherina, prendere allo stesso tempo anche tutte le dovute precauzioni sopra indicate senza dimenticare nessuna di esse: non seguire infatti queste indicazioni potrebbe causare seri problemi a voi stessi, i vostri cari, amici e anche persone che non conoscete ma che incontrerete durante le vostre giornate.

Non bisogna infatti assolutamente pensare che il virus si stato sconfitto in quanto i contagi e i decessi sono diminuiti soprattutto perché abbiamo imparato a proteggerci, a non trasmetterlo e a conoscere meglio lo stesso virus: qualora abbassassimo la guardia in questo momento e non seguissimo le indicazioni che ci vengono fornite, correremmo il rischio di tornare alla situazione in cui ci siamo trovati qualche mese fa o addirittura peggiore.