Universiadi 2019, Napoli da ristrutturare: ecco quanto costeranno i lavori




 

di Ch. Mo.

Napoli –  Napoli e la Regione Campania si avviano alla grande sfida di ospitare le Universiadi del 2019, che per la quinta volta tornano in Italia, a 60 anni dalla prima edizione disputata a Torino nel 1959.




 La presentazione dell’evento sportivo, che si svolgerà dal 3 al 14 luglio 2019 a Napoli e in altre città della Campania (Avellino, Caserta, Salerno, Benevento, Nocera, Aversa, Pozzuoli, Eboli), si è svolta ieri presso il restaurato Salone d’Onore del Coni, alla presenza del numero uno del Comitato olimpico nazionale italiano, Giovanni Malagò, del ministro per lo Sport, Luca Lotti, del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, dei presidenti dell’Aru, Raimondo Pasquino, del Cusi, Lorenzo Lentini, della Fisu (International University Sport Federation) Oleg Matytsin, e della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui) Gaetano Manfredi.

Saranno diciannove le discipline in gara: a febbraio 2019 dovrà essere tutto già pronto. I due “cancri” da curare al momento restano lo stadio San Paolo e la piscina Scandone, per la quale, sono stati stanziati 5,3 milioni di euro. Sostituzione delle batterie dei bagni, verifica della bullonatura, ristrutturazione delle palestre, impermeabilizzazione delle gradinate,sostituzione dei sediolini: al via la corsa contro il tempo.

Non solo, oltre a questi, il Comune ha previsto anche il completo rifacimento della pista d’atletica, con annessa piccola pista di riscaldamento, per la quale, dei 21 milioni messi a disposizione dalla regione per la totalità degli impianti napoletani, se ne spenderanno 3,8.

La pallacanestro si giocherà ad Avellino, Cercola, Castel Morrone, San Giorgio a Cremano. Al PalaBarbuto (ma anche ad Aversa, Nocera, Casoria, Benevento e Portici) si giocherà la pallavolo.La ginnastica artistica e ritmica è prevista al PalaVesuvio per una spesa di 3,4 milioni di euro. La vela che si svolgerà a Napoli, sul lungomare Caracciolo, costerà 159mila euro di spesa per allestire il campo gara. Allenamenti e gare di tennis sono previste sul lungomare ma anche qui nulla è partito. All’Università di Fisciano a Salerno, si terranno le gare di scherma . Il Tiro con l’arco si svolgerà nei giardini della reggia di Caserta. I tuffi alla Mostra d’Oltremare con la necessità di costruire una nuova piattaforma. Alla Mostra si svolgeranno anche il judo; il Taekwondo sarà di scena al PalaDennerlein. Il rugby si giocherà all’Albricci con campi di allenamento disseminati un po’ in tutta la regione. Tiro a volo e Tiro a segno al poligono di via Campegna. Il Tennistavolo si giocherà al PalaTrincone di Pozzuoli.

 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login